lunedì 25 agosto 2014

Il Flamurtari contro Panorama Sport: "Vogliamo un comunicato di scuse"

E' una vera e propria battaglia verbale quella creatasi tra il Flamurtari e Panorama Sport. Il motivo? Il divieto d'ingresso allo stadio Flamurtari dell'inviato di Panorama Sport, per mancanza dell'intera documentanzione necessaria per l'accredito giornalistico. Questo l'articolo di critica del quotidiano contro il direttore tecnico del Flamurtari. Ardi Behari:

Ardi Behari continua ad essere protagonista in negativo in casa Flamurtari, nonostante i grandi investimenti fatti dalla società e lo spettacolo visto sugli spalti dai tifosi. Forse a causa della non professionalità del suo incarico, ieri non ha permesso ad un giornalista di "Panorama Sport" di assistere al match Flamurtari contro Teuta. Nonostante sia una figura di rispetto nel mondo del giornalismo sportivo, il nostro inviato non ha avuto l'accredito ed è stato accompagnato all'uscita attraverso un linguaggio banale dal direttore sportivo della squadra, senza motivi e ragioni. I suoi tentativi di ostacolare il diritto all'informazione degli amanti calcistici di Vlore, sono stati senza dubbio tentativi falliti già in partenza. Comunque sia, l'attacco contro il nostro giornale, con la speranza di controllare la libera stampa, costituisce un desiderio irraggiungibile da parte di un dirigente mediocre, il quale non rappresenta dignitosamente nemmeno l'incarico svolto e soprattutto i tifosi o le persone famose che la città di Vlore e il Flamurtari hanno storicamente avuto. La mediocrità del suo lessico e le sue offese volgari dimostrano ancor di più l'incapacità del dirigente.


Questa la risposta del Flamurtari attraverso un post su Facebook:

Chiediamo immediatamente un comunicato stampa di scusa per l'offese a Ardi Behari da parte di Panorama Sport, offese che sono un'offesa al Flamurtari! La non professionalità non è non permettere l'ingresso allo stadio ad un giornalista che non ha la documentazione richiesta in concordo con il regolamento della società! La non professionalità è quando un quotidiano nazionale letto in ogni angolo dell'Albania e finanziato da noi, poichè i tifosi sono i principali acquirenti, offende apertamente un individuo e interferisce nei lavori e nella politica interna del club! Non c'è nessun giornale al mondo che scrive con tale soggettività e si basa sulle opinioni del proprietario, del  caporedattore o peggio ancora dell'inviato. Tali azioni abbassano di molto il vostro livello e per questo vi suggeriamo di rivedere la politica del giornale verso il club che noi sosteniamo. Per chiudere, invitiamo il giornale "Panorama Sport" a lasciare le offese personali, perché se ci dovessimo abbassare a quei livelli, ne avremmo davvero tanto di materiale di cui parlare.


Reazioni: