lunedì 17 novembre 2014

Tefik Osmani verso l'Iran, ma il presidente Takaj è in attesa di un'offerta

Il campionato iraniano sta diventando con il passare degli anni meta sempre più ambita dai giocatori albanesi. Ovviamente non per il livello del campionato, ma per quello che le squadre iraniane possono offrire sul piano economico. E proprio per questo, dopo Xhevahir Sukaj e Ditmar Bicaj, sembra essere arrivata l'ora dell'approdo nel campionato asiatico di Tefik Osmani, difensore attualmente in forza allo Skenderbeu.

L'ex Teuta originario di Korçe, infatti, ha effettuato una mini-prova di tre giorni con il Zob Ahan, tredicesima forza del campionato iraniano. Il "provino" è andato più che bene, perché Osmani ha convinto tutti, dall'allenatore al presidente. L'unico scoglio da superare è la volontà del presidente dello Skenderbeu Ardjan Takaj, che aspetta almeno un'offerta da 50 mila euro per far partire il giocatore. Così come in estate erano stati richiesti 100 mila euro per lasciar partire Nurudeen Orelesi e 50 mila euro per Sabjen Lilaj (che alla fine però è rimasto a Korçe). Se l'offerta arriverà sulla scrivania del presidente Takaj, allora sì che per Osmani si spalancherebbero per davvero le porte del campionato iraniano. Altrimenti se ne riparlerà a Giugno.


Reazioni: