martedì 4 novembre 2014

Vllaznia nel caos: rifiutate le dimissioni di Raineri, tagliato Rijat Shala



Non è sicuramente il miglior periodo della storia del Vllaznia, e questo lo si sapeva da tempo. Ma continuando così, si rischia davvero di far fallire una delle società più gloriose di tutta l'Albania. La società rosso-blu, infatti, è ancora nel pieno del vortice caotico.

Nella giornata di ieri, all'indomani della settima sconfitta consecutiva tra campionato e coppa, l'allenatore Baldo Raineri aveva rassegnato le dimissioni, che però sono state respinte dal direttore sportivo del club Armir Grima. Il motivo? Per adesso rimane ignoto. Forse è un modo per prendere tempo e trovare un sostituto, ma prima di tutto bisognerà vedere cosa deciderà il tribunale di Scutari. Nonostante le dimissioni, l'ombra di Roberto Nava continua ad essere presente. L'ex presidente dei rosso-blu, attraverso numerosi post su Facebook, ha dichiarato la propria volontà di tornare in Albania a patto che dalla società se ne vadano le "mele marce". Ecco, la decisione del tribunale su a chi affidare la squadra sarà decisiva anche per quanto riguarda il discorso allenatore.

A non far parte più del progetto Vllaznia - almeno per il momento - è Rijat Shala. L'esperto centrocampista è stato tagliato dalla società per una lite con l'allenatore Raineri dopo Vllaznia-Teuta. All'ex centrocampista di Cagliari e Novara non è andata per niente giù la sostituzione al minuto 35. Ecco la reazione di Roberto Nava, uno che lo conosce davvero bene:



Reazioni: