giovedì 30 novembre 2017

Serie A 2017/18: gli acquisti più convincenti e i flop del calciomercato estivo

Il calciomercato terminato il 31 agosto 2017 ha cambiato il volto di numerose compagini della Serie A, contribuendo a ravvivare un campionato che negli ultimi anni sembrava si stesse appiattendo per via dei sei titoli consecutivi della Juventus.
La scorsa stagione non si è assistito tanto a un cedimento della formazione bianconera, quanto a un miglioramento consistente di Roma e Napoli, che sembravano aver ridotto il gap con la prima della classe, nonostante l'ennesimo titolo conquistato.
La politica del Napoli è stata proprio quella di mantenere i suoi calciatori più importanti e di acquistare dei tasselli per completare l'organico. In questi primi mesi del torneo i due nuovi acquisti, il terzino sinistro Mario Rui e l'esterno offensivo Ounas, non hanno avuto ancora l'opportunità di mostrare le proprie qualità, perché i titolari nei loro ruoli, Goulham e Insigne, hanno giocato praticamente tutte le gare. Il grave infortunio occorso al terzino algerino darà più spazio a Mario Rui, che dovrà dimostrare se è pronto o meno a gestire la pressione di una maglia da titolare in un club di alto livello.
La Roma ha cambiato moltissimo in estate, con le partenze di Spalletti, Salah, Rudiger e l'addio di Totti. Il tecnico Di Francesco sta comunque ottenendo risultati davvero sorprendenti, grazie al lavoro sulla solidità difensiva della squadra e all'inserimento graduale dei nuovi arrivi: il terzino serbo Kolarov ha avuto un impatto straordinario con la sua personalità, che ha conquistato i tifosi giallorossi, e il centrocampista Pellegrini sta mostrando partita dopo partita le sue eccelse qualità tecniche e la sua abilità negli inserimenti; finora chi ha deluso è stato il francese Defrel, pagato più di 20 milioni, senza incidere più di tanto nel corso dei match giocati. Ancora ingiudicabile l'acquisto più oneroso della dirigenza romanista, Patrick Schick, che per via degli infortuni non ha praticamente messo piede in campo.
Il calciomercato della Juventus ha inciso solo in parte negli ottimi risultati collezionati finora. A giocare più minuti sono stati i due nuovi centrocampisti Matuidi e Bentancur, visti gli infortuni in quel reparto nei primi due mesi di campionato: entrambi hanno fornito delle prestazioni convincenti, che non hanno fatto sentire troppo l'assenza di pilastri come Marchisio, Khedira e Pjanic. I due arrivi più eclatanti, invece, Douglas Costa e Bernardeschi per il momento non hanno convinto più di tanto, per motivi differenti: il brasiliano ha avuto maggiori opportunità di giocare, deludendo le aspettative in alcune gare, facendo intravedere le sue straordinarie abilità tecniche, ma integrandosi poco con il resto della squadra; Bernardeschi ha invece giocato una manciata di minuti, con pochissime gare da titolare, segnando però già due reti. Finora Allegri si è affidato ai suoi soliti quattro uomini in avanti, Cuadrado, Mandzukic, Dybala e Higuain, che lo scorso anno l'hanno portato ai trionfi in Coppa Italia, Serie A e alla finale di Champions persa contro il Real Madrid.
La squadra che sorprende maggiormente per la capacità di vincere agevolmente e con un gioco piacevole, è la Lazio di Simone Inzaghi, che sta sfruttando al meglio gli acquisti estivi. Oltre a valorizzare ancor di più un giocatore come Luis Alberto, sta inserendo perfettamente un esterno destro veloce e tecnico come Marusic e Lucas Leiva che, rigenerato dopo diverse annate opache a Liverpool, sta sostituendo al meglio l'ex capitano Lucas Biglia, passato al Milan, dove sta fornendo prestazioni davvero deludenti. Le attenuanti sono numerose, visto che la formazione rossonera ha un organico rimesso a nuovo, con l'acquisto di ben undici giocatori nuovi, che hanno bisogno di tempo per conoscersi. Anche altri giocatori importanti come Leonardo Bonucci e Nikola Kalinic non stanno rendendo secondo le aspettative e i tifosi rossoneri stanno perdendo la pazienza. Gli acquisti più convincenti sono forse quelli passati in secondo piano, come lo svizzero Rodriguez, ottimo crossatore e solido terzino sinistro, e Fabio Borini, tornato in Italia dopo alcuni anni in Premier League, che si sta sacrificando come esterno destro in un centrocampo a cinque, sebbene sia sempre stato un attaccante di razza.
Per ciò che riguarda l'Inter, gli acquisti Skriniar, Borja Valero e Vecino stanno mantenendo un rendimento piuttosto elevato, consentendo all'Inter di vincere un buon numero di partite e di restare tra le big del campionato. Gli acquisti “giovani” della società nerazzurra, i due terzini Dalbert e Cancelo, e l'ala Karamoh, sono stati utilizzati pochissimo dal tecnico Spalletti, che sta cercando di creare gli equilibri di squadra facendo scendere in campo quasi sempre gli stessi undici.
I primi mesi di campionato possono servire a comprendere le potenzialità delle squadre e dei calciatori, ma non è mai facile prevedere l'esito del torneo, in particolare in questa stagione, dove gli equilibri sembrano cambiati.
Per vedere tutti i match del campionato italiano in diretta tv, continuando ad osservare la crescita delle squadre e l'impatto dei nuovi calciatori sul torneo, è necessario abbonarsi alla piattaforma Sky, che come ogni anno ha acquistato i diritti di trasmissione delle gare di Serie A.
Per seguire il campionato italiano con le ultime notizie e gli aggiornamenti, si può visitare il portale SNAI, nella sezione SNAI Sportnews, dove vengono proposti approfondimenti sui protagonisti e sulle formazioni del torneo della massima serie. Per consultare le quote relative al massimo campionato, si può accedere alla sezione Serie A del portale: per scommettere online in modo sicuro è necessario aprire un conto di gioco e selezionare la tipologia di scommessa desiderata.
Oltre al classico 1X2 per scegliere uno dei tre risultati possibili del match, SNAI propone grande varietà di scommesse: l'opzione gol/no gol, che consente di stabilire se una gara offre almeno una rete (gol) oppure resterà a reti inviolate (no gol); l'opzione live, che permette di scommettere durante lo svolgimento della gara; l'opzione primo tempo, con la possibilità di prevedere l'esito del primo tempo, sempre con la formula 1X2.   

La piattaforma online di SNAI è garanzia di affidabilità, essendo uno degli operatori autorizzati dall'Agenzia delle Dogane  e dei Monopoli (AAMS). 


Reazioni: